Eduardo Ruman (In Memoriam)
Diretor-Presidente
Administrativo e Empreendedor
Denise Ruman
MTB - 0086489
JORNALISTA RESPONSÁVEL
The Biggest and Best International Newspaper for World Peace
BRANCH OFFICE of PACIFIST JOURNAL in LATIN AMERICA
Founder, President And International General Chief-Director / Fundadora, Presidente e Diretora Geral Internacional :  Denise Ruman - MTB: 0086489 / SP-BRAZIL
Local Chief-Director - Brazil / Diretora-Chefe Local - Brasil :  Denise Ruman
Mentor do Jornal / Mentor of the Newspaper  :  José Cardoso Salvador (in memoriam)
Mentor-Director / Mentor-Director  :  Mahavátar Babají (in memoriam)

-1 / 01/03/2021

FRANCESCO PAOLO SCARCIOLLA DEL GAVATINO DI TORRE SPAGNOLA

Francesco Paolo Scarciolla del Gavatino di Torre Spagnola

0 votes
Francesco Paolo Scarciolla del Gavatino di Torre Spagnola

CARTA ABERTA DE NOMEAÇÃO

Reg. No 009/281011

Nesta data, 28 de outubro de 2011,
À Sua Excelência Francesco Paolo Scarciolla, Governador da Academia - AIUO S.A.S.
Prince Paul Francis Scarciolla, Vice-Grão-Mestre, Grão-Chanceler e Tenente-General para a
Itália e do Departamento de Ajuda Humanitária Internacional da Casa Real Zacarias é conferido
o Grau do Doutorado em Humanismo Universal com o DIPLOMA de HUMANISTA
UNIVERSAL - DOUTOR HONORIS CAUSA por Sua Eminência Arcebispo Eparca Kyrillos
Alves, O fundador e presidente da Faculdade de Filosofia e Ciências Religiosas sobre
a recomendação do Diretório Acadêmico do SEMINÁRIO ORTODOXO DIOCESANO DE
MARACANAÚ como Seminário Maior de Teologia e Direitos Humanos - SODIMA.

JUSTIFICATIVA E MOTIVAÇÃO
AO TÍTULO DOUTOR HONORIS CAUSA

POR:
PADRE SABBAS GURGEL E PADRE DR. NIKOLAS COELHO
Professores Titulares, Da Faculdade de Filosofia e Ciências Religiosas. SODIMA

Sumário

Este relatório trata da motivação para concessão do Título de Doutor Honoris Causa
pelo SODIMA para que seja conhecido de todos, de acordo com autorização concedida
pela Presidência na execução do Conselho Docente deste Seminário Maior de Teologia
e Direitos Humanos, sob-recomendação da Comissão do Diretório Acadêmico que
conferem com todos os direitos, privilégios, imunidades e imensa distinção.
Em testemunho do que, então, causou esse Grau D. h.c. para ser impresso com o selo da
Mantenedora e Faculdade – Seminário Maior - SODIMA em 28 de setembro de 2011. O
prestígio para Esta IES-EDH que atribui o Doutoramento Honoris Causa para uma
personalidade de âmbito internacional humanitário fica bastante enriquecido, porque a
partir deste momento esta pessoa fará parte do corpo de doutores desta Instituição de
Ensino Superior Eclesiástico e Direitos Humanos.
O relatório apresenta inicialmente comentários sobre a contribuição de Dr. h. c. mult.
Francesco Paolo Scarciolla como Benfeitor da Humanidade sem proselitismo, sem
patente de fé, sem dogmatismo frenético. Em seguida sua importância para os Direitos
Humanos no Mundo e em particular na Iália. Em seguida anexamos o Curriculum Vitae
de Sr. Dr. Francesco Paolo Scarciolla, mostrando sua grandeza humana e seu exemplo
de Benfeitor Humanitário só encontrado em personalidades deste porte de Atos
Voluntários de doação da vida a serviço dos necessitados.
O trabalho de Francesco Paolo Scarciolla não é somente assistência a esta Academia -
AIUO, depois de várias vicissitudes, oficialmente registrados em 16 de setembro Ano
do Senhor 2010, que operam no território desde 2003, se destina a ajudar os
necessitados em geral, sem distinção.

O modo de ação são múltiplos e conformados a diferentes contextos. O objetivo é
ajudar as pessoas necessitadas. A atividade é o fornecimento de materiais de primeiros
socorros e de infraestrutura permanente na área da saúde e bem-estar, formação
profissional, emprego, os necessitados e ajudá-los a se tornarem independentes.
O que mais motiva Francesco Paolo Scarciolla é seu caráter Humanista Universal
que é uma filosofia e perspectiva que se concentra nos assuntos humanos e emprega
métodos racionais e científicos para lidar com a larga variedade de assuntos importantes
para todos nós. “Ao mesmo tempo em que o Humanismo Universal é um humanismo
integral e solidário” que afirma que todos os seres humanos são companheiros de
viagem com um destino comum, uma vocação para a solidariedade e responsabilidade
ecológica, ele se dedica ao desenvolvimento do indivíduo e da humanidade em geral.
Para alcançar esta meta, como Humanista Universal Francesco Paolo Scarciolla possui
dedicação atrelando-se a um conjunto de princípios que promovem o desenvolvimento
da tolerância e compaixão e uma compreensão dos métodos da ciência, análise crítica, e
reflexão filosófica.
Assim, todo seu trabalho é desenvolvido com o intuito de melhorar a condição humana.
Ele, em seu viver junto aos pobres, possui o espírito de benfeitor da Humanidade, pois
seus esforços mudam o mundo, em cada ato de partilha e doação na assistência aos
necessitados, sem lhe interessar o credo, a cor da pele, a nacionalidade e, menos ainda a
Teologia que defenda, como fé que tenha em Deus, professando a crença numa Família
Universal, onde há um só Deus e Pai de todos os espíritos de toda carne, por isso será
um dos mais reconhecidos Humanistas Universais, Benfeitores da Humanidade dentre
tantos no registro da história.
Na sua Genialidade de Benfeitor da Humanidade como Humanista Universal defende os
princípios da preocupação com a vida presente e compromisso de dotá-la de sentido
através de um melhor conhecimento de nós mesmos, de nossa história, das nossas
conquistas intelectuais e artísticas e das perspectivas daqueles que diferem de nós,
viáveis de conduta ética (tanto individuais quanto sociais e políticos), julgando-os por
sua capacidade de melhorar o bem-estar humano e a responsabilidade individual; numa
busca constante pela verdade objetiva, levando em consideração que nossa percepção
dessa verdade nunca é preenchida, pois ela pode ser ampliada por novos conhecimentos
e experiências, na certeza de que com razão, boa vontade e tolerância se podem
progredir na construção de um mundo melhor para todos nós.
Arcebispo Kyrillos Alves
____________________________________________
PRESIDENTE - SODIMA
EIS UM POUCO DE SUA HISTÓRIA DE VIDA E OBRAS:
Dr. h.c. mult, Francesco Paolo Scarciolla descobriu seu espírito de benfeitor da
humanidade em expansão mundial, em todo universo quando, voluntário em 1970, ativo
desde 1997, e como um legítimo herdeiro de Armas do tio Don Emanuele Scarciolla, de
quem ele herdou em 18 de março 2002, o título de Marquês de San Gavatino e
Teotônio, a Casa tem expressão atingiu o maior nobres em 21 de setembro de 2009,
com a privilégio de Armas, publicada no Boletim Oficial da Casa Real Zacarias, o ano
de 2009. Finaliza, a CARTA ABERTA em Italiano com o CURRICULUM VITAE
infra o DIPLOMA HONORIS CAUSA EM HUMANISMO SECULAR.

Figlio legittimo primogenito dei coniugi,defunti Scarciolla Vincenzo Oronzo Fu
Francesco Paolo e fu Lacalamita Rosalia fu Giuseppe; Cattolico praticante-devoto alla
Madonna Immacolata; Sposatosi il 4 Ottobre 1984, nella Cappella di Santa Maria
dell’Annunziata della Palomba ,posto suggestivo, territorio del Capitolo Arcivescovile
di Matera- Irsina con la Signora Tortorelli Felicia di antica famiglia materana, ivi nata il
4 Agosto 1961,diplomata Assistente per Comunità infantile, há avuto una figlia
Scarciolla Rosalia,nata a Matera in data 27 Aprile 1998, studentessa,che ha raggiunto la
più elevata espressione gentilizia, quando venne insignito con privilegio Araldico Don
Francesco Eustachio (padre) in data 28 agosto 1998, pubblicato nel Bollettino Ufficiale
della Real Casa Zaccaria dell’anno 2009; RICONOSCIMENTI UFFICIALI
Ha frequentato il 4° anno di Università di Genova facoltà di Giurisprudenza ritiratosi
per motivi familiari anno 1977;

Laurea Honoris Causa in “Doctor of Pubblic Administration” dalla St.Thomas -a-
Bechet University di Canterbury (England) in data 20 Giugno 2006;

Laurea Honoris Causa dell’University and College of Saint Peter & Saint Paul in“
Cristian Letterature” in data 20 Febbraio 2009;
La personalità giuridica di queste facoltà universitarie, così come il diritto delle stesse a
svolgere le attività statuarie,vengono automaticamente riconosciute in virtù del trattato
di amicizia fra l’Italia e gli Stati Uniti d’America del 2 Febbraio 1948, ratificato con
legge nr. 385 del 18 Giugno 1949, pubblicata nel supplemento ordinario della Gazzetta
Ufficiale nr. 157 in datal 12 Luglio 1949 ed ha effetto giuridico in tutti i paesi della
convenzione dell’Aia del 5 Ottobre 1961, sottoscritta anche in Italia.
Legge 1940 in data 31 Dicembre 1962 che stabilisce il principio secondo Il Quale
“chiunque ha diritto di portate un titolo accademico conferito da Università Estere,
purchè ne precisi l’Origine”;
La Repubblica della Colombia- Accademica Hispanoamericana de Tetras y Ciencias
(personalità giuridica nr. 266 del 1972, rilasciata dal Ministero della Giustizia) La
Corporazione del Centro Studi Miguel Antonio Caro(personalità Giuridica nr. 177
dell’Arcadia Mayor de Bogotà della Fondazione Universitária di San Mateo persona
Giuridica nr. 14135 del Ministero dell’Educazione Nazionale ha conferito il Diploma in
“Neurolinguistica, Intelligencia Emocional, Musicoterapica” in data 14 Novembre
2006;
Il Senato Accademico della prestigiosa Accademia del Fiorino di Prato com lettera nr.
779 del R.G. Classe Belle Arti Sezione Onorifici in data 22 Maggio 1996, nominava
“Accademico d’Onore con medaglia d’oro”; Il Senato Accademico dell’Accademia di
Sancti Francisci da Acropoli In data Dicembre 2005 lo nominava “Accademico di
Merito della nostra Accademia” ;
Il Senato Accademico dell’Accademica Sancti Francisci da Acropoli, conferiva al
Cavaliere di Gran Croce ,il “titolo di merito con medaglia Accademica d’oro” in data 4
Ottobre 2005;
Il Governatore Generale della Nobile Accademia del Tirreno dell’Istituto, Superiore di
Diritto Nobiliare di Ragusa, lo nominava “Nobile Accademico del Tirreno”, il consiglio
direttivo dell’Istituto Superiore di Diritto Nobiliare con delibera nr. 1 del 2006,
sopprimeva l’Albo Internazionale dei Nobili Accademici del Tirreno e con medesima
delibera lasciava la categoria dei soci Accademici del medesimo in data 15 Aprile 2005;

Il Senato Accademico dell’Accademia Nazional de Heraldica fondata in Santiago de
Tuya,la Ciudad as Blasonata del Antiguo Cirreinato de La Nueva Granata, concedeva
diploma di “Membro Onorario”per Meriti personali, artistici, umani, morali, etici,
intellettuali, politici, accademici, per presentarlo come membro per le prossime
generazioni, in data 1 Febbraio
2007;
Il Rettore Ereditario della Nobile Accademia Carolingia ,S.A.S. Príncipe Prof. Avv.
Michelangelo Pacelli di Heristall, nominava il Cavaliere di Gran Croce di Giustizia,
Duca del Gavatino di Torre Spagnola” Accademico di Merito” classe Scienze
Filosofiche Storiche,Giuridiche ed Araldiche della “Nobile Accademia Carolingia”
fondata da Carlo Magno L’anno 781, registrata al nr. 234 dell’Albo d’Oro il 20
Novembre 2008;
Il Rettore dell’Accademia Heraldaldique de Saint Paul- 7 Rue de La
Marne,France,nominava S.A.S. Francesco Paolo Scarciolla”Accademico Honorario”
nel mese di Gennaio 2011;
Il Presidente della “Nobilis Cilenti Academia”Accademia Nazionale di
lettere,Scienze,Arti, di Studi Cavallreschi e Nobiliari”Nominava il Duca Dr.h.c. Acc.
Francesco Paolo Scarciolla del Gavatino di Torre Spagnola, Principe di Psiria e di Santa
Anatolia “Accademico di Merito”in data 15 Giugno 2011;
TITOLI NOBILIARI ad PERSONAM ed EREDITARI
Con atto Notarile nr. 48384 del repertorio nr. 21553 della raccolta, del Notaio Dott.
Aldo Piazza da Trapani, riceveva da S.A.R. il Principe Lorenzo III,Capo Sovrano della
suddetta Casa”motu proprio” per i servizi resi alla stessa il titolo nobiliare di “Duca del
Gavatino di Torre Spagnola”,trasmissibile a tutti i maschi e femmine all’infinito in data
10 Marzo 2006, MOTTO:Tota Pulchra es Maria; S.A.S.
Don Alejandro III della Casa Principesca e Ducale Regnante Del Liechtenstein e Altai
concedeva con lettera patente ”ex novo “ in perpetuo all’infinito il titolo y dignidad di
“Duque de San Baricara”,con il trattamento di Altezza Serenissima in data 30 Gennaio
2007;
La Casa Reale Zaccaria,nella persona del Principe Lorenzo III,Capo Sovrano della
suddetta ” Motu Proprio” per meriti acquisiti verso la Casa Reale conferiva a Don
Francesco Paolo Scarciolla, Duca del Gavatino di Torre Spagnola,il titolo di “Principe
di Psiria e di Santa Anatolia” nell’anno Del Signore in data 21 Settembre 2009;
Con Bolla Episcopale ed Apostolica S.E. Rev. Frederick Patrice Burcklè, Von Aarburg,
legittimo successore alla Chiesa quale Arcivescovo the Church of Saint Peter and Saint
Paul,del Wesley Synod, ha “decretato la promulgazione e l’incardinamento dei
documenti negli Archivi nella Chiesa “del Titolo Nobiliare Ereditario di”Duca del
Gavatino di Torre Spagnola” rilasciato dalla Real Casa Zaccaria, in data 7 settembre
2009;
S.A.R. Frederick Patrice Burcklè Conte Von Aarburg,Principe Palatino, Capo de la
Maison Princiere, Episcopale et Royale Grand Ducale Burcklè- Aarburg-Antigonis, con
lettera patente proclamava Francesco Paolo Scarciolla, Principe di Psiria e di Santa
Anatolia, Duca del Gavatino di Torre Spagnola, a “ Marchese di Megaris e di Saint Paul

e Cugino a titolo Onorario di S. A. R. Frederick Patrice Burcklè Conte Von Aarburg “
in data 4 Ottobre 2010 a titolo Ereditario;
Con Bolla Episcopale ed Apostolica S.E. Rev. Frederick Patrice Burcklè, Von Aarburg,
legittimo successore alla Chiesa quale Arcivescovo the Church of Saint Peter and Saint
Paul,del Wesley Synod, ha “decretato la promulgazione ed l’incardinamento dei
documenti negli Archivi nella Chiesa “dei Titoli Nobiliari Ereditari di “Marchese di

Megarise e di Saint Paul ed Cugino a titolo Onorario di S.A.R. Frederick Burcklè-
Conte Von Aaarburg”( Casa Episcopale, Principesca ed Ducale Burcklè-Aaarburg-
Antigonis), Marchese del Gavatino e di San Teotonio, Principe di Psiria e di Santa

Anatolia (Real Casa Zaccaria), il data 4 Otto0bre 2010;
S.A.S. il Principe Luigi Amoroso d’Aragona in data 21 Aprile 1993,ló nominava
“Cavaliere Ereditario di Giustizia dell’Ordine Militare e Ospedaliero di San Giovanni
d’Acri e San Tommaso”;
S.A.S. il Principe Luigi Amoroso d’Aragona, in data 19 Maggio 1989, ló nominava
“Cavaliere dell’Ordine Militare e Ospedaliero di Santa Maria di Betlemme con insegne
di Grazia”
S.E. Rev. Mons. Frederick Burcklè, Gran Cancelliere The Sovereign Order Sant Paul
(Belgio), in data 29 Giugno 2006, lo nominava “Cavaliere di Giustizia dell’Order di
Sant Paul”;
S.E. Rev. Mons. Frederik Burclè, Gran Cancelliere The Order Sant Paul Militia Knight
Menen (Belgio), in data 26 Giugno 2006,lo nominava “Cavaliere di Giustizia della
milizia dell’Order di Sant Paul”;
S.A.S. il Principe Luigi Amoroso d’Aragona 18 Gran Maestro in data 29 Giugno 1993
,lo nominava Cavaliere Betlemita con insegne di “Cavaliere dell’Ordine Militare ed
Ospedaliero di Santa Maria di Betlemme con insegne di Commendatore di Giustizia”
S.A.S. il Principe Luigi Amoroso d’Aragona 18 Gran Maestro dell’Ordine Militare e
Ospedaliero di Santa Maria di Betlemme in data 16 Settembre 1989, con decreto nr.
164/89 del 30 Agosto 1989, lo nominava “Consigliere Patrizio”;
S.A.S. il Principe Luigi Amoroso d’Aragona, 18 Sovrano in data 29 Giugno 1993, lo
nominava il “Consigliere Patrizio e Delegato per la città di Reggio Calabria e Provincia
e Matera” ;
S.A.S. il Principe Luigi Amoroso d’Aragona, 18 Sovrano in data 15 Marzo 1994, lo
nominava “Cavaliere dell’Ordine Militare ed Ospedaliero di Santa Maria di Betlemme
con insegne di Grande Ufficiale di Giustizia “;
S.A.S. il Principe Luigi Amoroso d’Aragona, 18 Sovrano, in data 15 Marzo 1994, lo
nominava “Balì Onorario per la città di Matera e provincia”;
S. A .I .e R. il Principe Francesco Paolo degli Hohestaufen, Gran Maestro del Sovrano
Ordine Militare e Ospedaliero di Santa Maria di Gerusalemme Teutonico,dinastico di
Svevia,in data 4 Ottobre 2004, con decreto nr. 017/84 del 4 Ottobre 2004 lo ,nominava
“Cavaliere Teutonico- Dinastico com insegne di Gran Croce di Giustizia”;

S. A. I .e R. il Principe Francesco Paolo degli Hohestaufen, Gran Maestro dell’Ordine
Militare e Ospedaliero di Antiochia in data 11 Dicembre 2004,ló nominava “Cavaliere
di Antiochia con insegne di Gran Croce di Giustizia Ereditario”;
S. A. I. e R. il Principe Francesco Paolo degli Hohenstaufen, Capo Sovrano dell’Ordine
Militare e Ospedaliero di Santa Maria di Gerusalemme Dinástico Teutonico di Svevia in
data 19 Febbraio 2005, conferiva il “Diploma per Le Opere Sociali e Umanitarie” a
“S.E. il Gran Priore per la Lucania”,per Il Progetto Kaliningrad;
S. A. I .S. il Principe Angelo Maria Amoroso d’Aragona, Gran Maestro dell’Ordine
Militare e Ospedaliero di Santa Maria di Betlemme,in data 25 Marzo 2008, rilasciava il
titolo di “Cavaliere Betlemita con insegne di Gran Croce di Giustizia” ;
La prestigiosa Accademia del Fiorino di Prato in data 22 Maggio 1996 com Lettera
nr.779 del registro generale , lo nominava “Cavaliere del Fiorino”;
L’Amministrazione del Comune di Grotteria(RC) in data 25.gennaio.1988,
gli conferiva la “Cittadinanza onoraria”;
L’Amministrazione del Comune di Mammola(RC) in data 12.dicembre.1986,
gli conferiva La “Cittadinanza onoraria”;
Il Dicastero del Ministero dell’Interno Protezione Civile, rappresentato dal Ministro
Zamberletti ,rilasciava “attestato con Medaglia di Bronzo in occasione del Terremoto
nel Friuli Venezia Giulia, per la durata dal Luglio 1976 al 15 Settembre 1976”
La Legione Carabinieri del Friuli Venezia Giulia, comandante il Colonnello Donato
Azzarone in data 21 Dicembre 1976, rilasciava “Encomio Solenne” per il Terremoto del
Friuli Venezia Giulia con la seguente motivazione: “Vice Brigadiere dei Carabinieri
Scarciolla Francesco Paolo, comandato di rinforzo in zona sconvolta da violentissimi
sommovimenti tellurici, dando prova di non comune sentimenti di solidarietà e di
assoluta dedizione al dovere, si prodigava per più settimane in condizioni atmosferiche
proibitive incurante del pericolo di nuovi crolli nelle operazioni di soccorso ed
assistenza alle popolazioni sinistrate, suscitando ampi e favorevoli apprezzamenti per
l’Istituzione”Friuli Maggio-Giugno 1976;
La Legione Carabinieri di Torino nell’anno 1970, rilasciava “attestato di frequenza del
Corso Sciatori Carabinieri “svoltosi in Sestriere(TO);
Il Commissariato Regionale ASCI(Associazione Scauts Cattolici Italiani), rappresentata
dal Commissario Regionale Dott. Franco Palumbo, organizzava “Campo di Formazione
per Vice-Capo Riparto svoltosi in Fonti di Tricarico” ,dal 22 Marzo al 25 marzo 1967;
A.S.C.I. (Associazione Scouts Cattolici Italiani) Campo “Formazioni Capi- Secondo
Tempo Campo Scuola Capi Riparto a Bracciano” dal 7.09. AL 14.09.1969 Brevetto
Capo Riparto ;
The Wood Badge Advancer Pratical Caourse a Bracciano Adult Leader Trining awuard
in data 7 settembre 1969 E’ stato membro dell’Azione Cattolica della Parrocchia di
Sant’Agostino nella Città di Matera dall’anno 1958 al 1960, poi transitato nella
costituenda parrocchia dell’Immacolata Concezione;
Ha frequentato il corso per “Capi Squadriglia dell’ASCI”(Associazione Scouts

Cattolici Italiana) nel anno 1966 con rilascio di attestato;
In qualità di Capo Riparto ha fondato alla Parrocchia dell’Immacolata Concenzione il
Riparto dell’ASCI denominato “ORSA MAGGIORE”, há collaborato ad organizzare il
“campo estivo in Abruzzo nel Gran Sasso a Campo Imperatore” per la durata di gg. 15,
superando non poche difficoltà organizzative e legate all’ambiente nell’anno 1968;
In occasione del Terremoto del Belice si è recato come Scauts (ASCI) Raccoglieva”
medicinali” unitamente ad altri volontari presso ambulatori medici e si prodigava a
trasportarle per aiutare quella popolazione consegnandolo a disposizione dell’autorità
costituita;
In occasione del terremoto del Belice ha messo a disposizione nella “própria abitazione
quattro posti letto “per gli Scauts di transito che si recavano nelle zone terremotate del
Belice;
In qualità di Capo Riparto dell’Orsa Maggiore ( Asci), ha diretto “campo estivo
interforze” presso la Diga di San Giuliano(MT),ove hanno partecipato Reparti
provenienti dalla Regione Puglia e Abruzzo nell’anno 1969;
Promotore a nome e per conto della sua famiglia ha organizzato la spedizione
contenente “Aiuti Umanitari di Materiale Ospedaliero”, letti, comodini, sedie, coperte,
lenzuola, federe, plafoniere, sopra letto per illuminazione, in data 3 Luglio 2005 diretto
in Kaliningrad (Russia) di un containers di 40 piedi ,progetto Kaliningrad;
Il Gran Maestro dell’Ordine Imperiale di Costantino il Grande, S.A.I.R. Eugenio
Lascaris Comnene, in data 6 marzo 2005, con lettera patente nr. 05Liv 1, foglio 5 lo
nominava “Cavaliere”;
Cowwonwealt of Kentucky formato dal Governatore Ernie Fletcher ed il Ministro di
Stato del Kentucki, in Settembre 2005, rilasciava attestato a titolo Onorifico di
Colonnello del Kentucky(Kentucky Colonnel), l’onore più alto Rilasciato dalla
Repubblica del Kentucky ad individui per “il riconoscimento di completamenti notevoli
per la comunità, Stato o Nazione”,tra questi alcuni Presidenti degli Stati Uniti
d’America;
L’associazione Nazionale Ex-Internati(Ente Morale) dei reduci dei campi Lager dei
Nazisti, prot. Nr. 08310 in data 20 Dicembre 2005, rilasciava um “Attestato di
Benemerenza”;
Don Luigi Bernini presidente dell’Associazione della Santa Sede del Tempio della
Fraternità di Cella di Varzi (PV),in data 09.07.2005, rilasciava “attestato con medaglia
commemorativa per lo spirito di Solidarietà,Umanità e Fratellanza dimostrata ai fini di
divulgare i valori di uguaglianza fra i Popoli delle diverse nazioni”;
Il Magnifico Priore della Confraternita degli Ospedalieri di Acropoli”Ordo Hospitalium
Acropolis Militia Michelis Sancti Arcangeli, il 20 giugno 2006, lo nominava ,”
Fra+Cav.di Gran Croce con medaglia d’oro”;
Don Antonio Cipriano parroco della Maria SS: Annunziata di Marina di Caronia,
Ministro Priore del Terz’Ordine del Beato Gerardo al Merito della beneficenza,in data 7
Marzo 2006,lo nominava” Confrate”, con prov. Prot. Nr. 07.03.06 V.5 nr. 38;

S.A.S. Don Alejandro III della Casa Principesca e Ducale Regnante Del Liechtenstein e
Altai in Bogotà (Columbia) in data 28 Agosto 2006, ló nominava in perpetuo
all’infinito“ Cavaliere dell’Orden de la Sagrata Corona Teocratica de Hyrcania con
insegne di Gran Croce di Giustizia”;
La Fondazione del Centro de Estudios Historicos “Diego Torres Y Moyacoque” fondato
a Madrid il 26 Giugno 1996,lo nominava “Colejandro Corrispondente” in data 30
Gennaio 2007 in Santiago de Tunja;
La Fondazione del Centro de Estudios Historicoas “Diego Torres y Moyá - Coque,
associato con la Casa Ducale Regnante del Liechtenstein e de Altay e l’Ateneo Cultural
“Nueva Andalucia”gli concedeva il “Diploma d’Onor” com medaglia al merito Cacine
di Turmezue unica classe, in Bogotà in Febbraio 2007;
S.A.R. Lorenzo III, Re dell’Asia Minore, Signore di Focea e di Khios,ecc, Principe
Gran Maestro del Real Ordine della Sacra Croce degli Zaccaria, con decreto in data 28
gennaio 2007,decretava la nomina di” Luogotenente Generale per gli Affari
Umanitari”,Sua Grazia il Duca Don Francesco Paolo Scarciolla del Gavatino di Torre
Spagnola;
Il comitato di Presidenza dell’Unione Italiana per le Onoranze alla M.O.V.M. Salvo
d’Acquisto Eroe Nazionale,il 25 Gennaio 2008, lo nominava “Presidente per la Regione
Basilicata”, con delega di nomina per i presidenti provinciali e delegati:
La Presidente del Consiglio Nazionale dei Probiviri dell’Ordine Militare e Ospedaliero
di Santa Maria di Betlemme la Contessa Donna Lucia Gagliardi Crispo, in data 18
Marzo 2008,lo nominava “Giudice del Consiglio Nazionale dell’Ordine Militare ed
Ospedalieri di Santa Maria di Betlemme”;
In data 10 Giugno 2008 organizzava la spedizione di un autosnodato di 19 Metricarico
di letti,armadi,comodini,sedie armadi, di nuova generazione, 2500 coperte, 2500
lenzuola, 1000 federe. 3500 traverse per anziani,batterie da cucina composte da 280
pezzi, diretti in Calabria,alla Parrocchia di S. Giuseppe Cappella” Notre Dame”, via
Giuseppe Verdi- Ferruzzano(RC) a nome della” Real Casa Zaccaria”;
In data12 giugno 2008, organizzava la spedizione di un autosnodato di 19 metri, carico
di letti, armadi, comodini, sedie, armadi, di nuova generazione, 2500 coperte
lenzuola,1000 federe, 3500 traverse per anziani,batterie da cucina composte da 280
pezzi, diretti in Calábria all’Istituto Salesiano di via Trieste di Bova Marina(RC),
direttore Don Natalino Carandente a nome della “Casa Imperiale Amoroso d’Aragona”;
S.A.R. il principe Lorenzo III, con decreto in data 8 Dicembre 2008, ló riconfermava
“Luogotenente Generale rappresentante per l’Italia e l’Estero degli Aiuti Umanitari
della Real Casa Zaccaria”;
The Holy Order of St. Martin de Porres gli conferiva il titolo “Cavaliere d’Onore “ ln
data 29 giugno 2009;
La Casa Reale Zaccaria il Principe Lorenzo III, Capo Sovrano in data Giugno 2008,
rilasciava un “Attestato di Merito”,con la seguente motivazione: ”Abbiamo appreso
dell’Alta Opera meritoria organizzata a nome e per conto della Real Casa Zaccaria
ottimamente riuscita e concretizzatasi a Giugno 2008”;

La Casa Reale dei Comneno di Trebisonda , S. A. I. Juan Arcadio Lascaris Comnene, in
data 8 Gennaio 2009, lo nominava” Cavaliere Spadario dell’Ordine Sovrano di S.
Eugenio di Trebisonda” con lettera Patente nr. 7517 del reg. di Costantinopoli;
S.E. Rev. Mons. Frederick Burcklè, Gran Cancelliere dell’Order of Saint Paul -il 5
Novembre 2008,lo nominava” Knigt Commander of Justice”(con insegne di
Comandante di Giustizia),iscritto al College of Nobles & Chivalery, Reg. nr. 189/LT/8;
A. N. I. O. C.- l’Associazione Nazionale Insigniti Ordini Cavallereschi, nell’anno 2009,
rilasciava attestato di” Cavaliere di Gran Croce”;
S.A.R. Lorenzo III,Re dell’Asia Minore,Signore di Focea e di Chios, ecc, Capo Sovrano
della Real Casa Zaccaria, Principe Gran Maestro del Real Ordine della Sacra Croce
degli Zaccaria, con decreto Magistrale, in data28 gennaio 2010, lo riconfermava
“Luogotenente Generale per gli Affari Umanitari”,
S.A.S. il Principe Don Francesco Paolo di Psiria e di Santa Anatolia, prevedendo nello
Statuto del Real Ordine della Sacra Croce Degli Zaccaria,”l’Autonomia della
Luogotenenza”, nello scegliere i collaboratori e le nomine in seno alla Luogotenenza;
Il Senato Accademico dell’Accademia Internazionale Umanitaria Opere, il 16 Settembre
2010 lo nominava “Governatore Fondatore”;
In data 3 Ottobre 2010, il Presidente Nazionale Dr. h. c. Gaspare lo Monaco,
confermava la nomina per la durata di tre anni di “Presidente della Regione Basilicata
“della Unione Nazionale per le Onoranze alla M.O.V.M.-Salvo d’Acquisto-Eroe
Nazionale- e “Membro del Direttivo Nazionale”;
S.A.R. Don Andres Omar Ayala, Principe del Pindo e il Duca di Macedônia Gran
Maestro ,principe reggente dell’ Soberara Orden Militar de la Cruz de Cristo,lo
nominava “Caballero Comendator”,in data 7 Novembre 2010;
Il Commendator Hereditario OEH, Cancelliere Capitolare, S.A.R. il Príncipe Andrès
Omar Ayala, Capo della Casa Principesca del Pindo e Ducale di Macedonia rilasciava
titolo di “Escudiero di Giustizia”, de Hospitalaria de La Orden de San Juan,originata en
Sovrano Ordine Militare ed Ospedaliero dei Cavalieri di San Giovanni di Gerusalemme,
di Rodi e di Malta a Titolo Ereditario della Frates Armigeri Supremus Ordo Hospitalis
Sancti Johannis Hierosolomitani, in data 16 Novembre 2010;
Il Commendator Hereditario OEH, Cancelliere Capitolare, S.A.R. il Príncipe Andrès
Omar Ayala, Capo della Casa Principesca del Pindo e Ducale di Macedonia rilasciava
titolo di”Consejero Especial Honorario” de Hospitalaria de la Orden de San
Juan,originata en Sovrano Ordine Militare Ed Ospedaliero dei Cavalieri di San
Giovanni di Gerusalemme, di Rodi e di Malta della Frates Armigeri Supremus Ordo
Hospitalis Sancti Johannis Hierosolomitani,in data 1 febbraio 2011;
S.A.R. Andrès Omar Ayala del Pindo,Gran Maestro dell’Ordine Onorifica Commenda
Ayala, rilasciava a Don Francesco Paolo Scarciolla, il titolo di “Cavaliere
Commendatore”a titolo ereditario in data 15 febbraio 2011;
In data 5 Aprile 2011, partiva dal Porto di Reggio Calabria un Containers di “Aiuti
Umanitari per la Repubblica Democratica del Congo” diretto ai Padri Domenicani di
ISIRO,contenente vestiario nuovo ed usato,e masserizie varie in collaborazione con
l’Associazione “Casa di Anna ONLUS”;

PUBBLICAZIONI Da Autore ha pubblicato il libro “Notizie Documentarie Storiche
dell’Ordine Militare e Ospitaliero dei Cavalieri di Santa Maria di Betlemme” –Matera
2010. Pubblicazione in numero ridotto per uso didattico,fuori commercio, e senza scopo
di lucro-Stamperia Digitale GREENFAX;
Quale Coautore ha collaborato alla stesura e pubblicazione –Bollettino della Real Casa
Zaccaria anno 2009- Dicembre 2009-edizione privata limitatata per uso didattico,fuori
commercio, e senza scopo di lucro, a cura dell’Accademia Internazionale Umanitaria
ONLUS(successivamente chiamata”Accademia Internazionale Umanitaria Opere) con
sede in Materaalla Località Gavatino di Torre Spagnola, finito di stampare nel mese di
gennaio 2010 da Esseci Service s. a. s. Centro Stampa Digitale Trapani;
Matera,citta dei Sassi, patrimonio dell’UNESCO, città di Maria,anno mariano 1954,in
data 26 Giugno 2011.

Dr. h. c. Acc. Francesco Paolo Scarciolla
del Gavatino di Torre Spagnola
Principe di Psiria e di Santa Anatólia

Come un umanista nella pratica dell'Amore Universale del fratello universale, Dr,
hcmult. Francesco Paolo Scarciolla, L'amore sembra essere del tutto soggettiva. Forse le
persone sono attratte da semplici reazioni chimiche. Potrebbe essere una base oggettiva.
Tuttavia, vi è una realtà universale, l'amore dei genitori per i loro figli. Essi sono i
migliori segni di Dio nostro Padre e Madre nostra Diamo tutto per i loro figli, senza di
loro firmare documenti. Sono volontari, capaci di grandi sacrifici in modo che il
bambino può mangiare. Si tratta di un valore oggettivo indiscutibile. L'amore è quello di
muovere il mondo. Così, sembra superfluo il comandamento che i genitori amano i loro
figli, come quella che ci costringerà a dormire ogni notte.

Comentários
0 comentários


  • Enviar Comentário
    Para Enviar Comentários é Necessário estar Logado.
    Clique Aqui para Entrar ou Clique Aqui para se Cadastrar.

Ainda não Foram Enviados Comentários!

Copyright 2021 - Jornal Pacifista - Todos os direitos reservados. powered by WEB4BUSINESS

Inglês Português Frances Italiano Alemão Espanhol Árabe Bengali Urdu Esperanto Croata Chinês Coreano Grego Hebraico Japonês Hungaro Latim Persa Polonês Romeno Vietnamita Swedish Thai Czech Hindi Você